#DOOM25

Ci girerà DOOM? Parte 6

  • 22 sett 2019
  • |
  • Di: Parker Wilhelm
Ci girerà DOOM? Parte 6

“Ci girerà DOOM?” è l’interrogativo che spesso strappa una risata agli appassionati di tecnologia quando hanno tra le mani un hardware dotato di display. E non è un caso.

Al culmine della sua popolarità, negli anni dello shareware, il software del primo DOOM era letteralmente ovunque. Fu allora che i fan si presero la briga di farlo girare su qualsiasi dispositivo possibile... senza badare all’assurdità del risultato.

Di conseguenza, il gioco è stato convertito, emulato o imitato su innumerevoli dispositivi grazie al talento e all’olio di gomito di tanti programmatori determinati. Magari non si tratta di sistemi ideali per uno sparatutto, ma queste spassose prodezze ingegneristiche meritano di sicuro un applauso, perché... beh, fanno girare DOOM.

Su una Sony PocketStation

Sebbene la riedizione del DOOM originale su Nintendo Switch, iOS e Android abbia traghettato lo sterminio di demoni su una nuova generazione di dispositivi mobili, DOOM non è nuovo al mondo della portabilità. Dai laptop al Game Boy Advance, ormai è già da un bel po’ che gli Slayer possono godersi la loro dose quotidiana di massacri senza bisogno di stare attaccati a una presa.

Premesso ciò, uno dei posti più strani (nonché minuscoli) su cui abbiamo visto girare DOOM è un pezzo di plastica non più grande della chiave di un’automobile. Ecco a voi DOOM su una PocketStation.

Uscita nel 1999, la PocketStation era una periferica prodotta da Sony e concepita per essere abbinata alla PlayStation originale. Analogamente alla VMU per SEGA Dreamcast, la PocketStation era un dispositivo di archiviazione per i salvataggi dei giochi, oltre che un palmare in grado di scaricare software per migliorare l’esperienza di gioco su PlayStation.

E come ormai avrete imparato, se su un dispositivo ci si può installare roba, allora si presta benissimo per ospitare DOOM. Come volevasi dimostrare: PocketStation Generation ha sviluppato una sua versione del classico del 1993 per l’accessorio della PlayStation che si è rivelata alquanto robusta se si considera che è opera di fan e viene visualizzata su un minuscolo schermo LCD 32x32. Supporta perfino i WAD!

Purtroppo, la PocketStation era un’esclusiva per il mercato giapponese e non viene più prodotta da tantissimo tempo, per cui procurarsene una per cimentarsi con questa versione di DOOM potrebbe rivelarsi alquanto difficile. Fortunatamente, DOOM ormai ha raggiunto tutti i dispositivi mobili attuali, facendo sì che anche il vostro tragitto quotidiano sull’autobus possa essere un’occasione per sbaragliare le armate dell’Inferno!

NO PURCHASE NECESSARY. Open to legal residents of the 50 U.S. & D.C., Canada (excluding residents of Quebec), Belgium, Denmark, Finland, France, Germany, Ireland, Mexico, the Netherlands, New Zealand, Norway, the Russian Federation, Sweden, Switzerland, & the United Kingdom, 18 years or older (or age of majority if older), who are members of Year of Doom Rewards Program. Residents of Canada & Belgium must correctly answer a skill testing question. Free mail in entry available; must be rec’d by end of Sweepstakes Period. Sweepstakes period April 1-30, 2019. VOID WHERE PROHIBITED. Significant conditions apply; For Official Rules including entry limitations and prize descriptions, visit https://slayersclub.bethesda.net/en/terms-and-conditions/. Sponsor: Bethesda Softworks LLC, 1370 Piccard Dr. Rockville, MD 20850 U.S.A.